Economia
Equilibrata

Un sistema completo in grado di rispondere in modo efficace e razionale ai bisogni del pianeta e di tutti i suoi abitanti.

Ricerca

Contatti

Via Poit, 8
Salorno (BZ)
info@economiaequilibrata.it
00 (123) 456 78 90

Seguici

Le capre che combattono gli incendi a Los Angeles

Le capre che combattono gli incendi a Los Angeles

Le capre al pascolo stanno diventando uno spettacolo comune a Los Angeles: questa antica soluzione agli incendi può davvero prevenire incendi ancora più grandi e più violenti?
È una tipica scena di Los Angeles: l’Oceano Pacifico scintillante sotto un cielo azzurro cristallino, con chilometri di spiagge di sabbia dorata che si estendono a perdita d’occhio. C’è anche un gregge di capre precariamente appollaiato su una scogliera, che si gode una vista multimilionaria. Queste non sono capre qualunque però. Sono la nuova arma segreta della California nella lotta contro gli incendi.
Michael Choi gestisce Fire Grazers Inc, un’azienda a conduzione familiare che “affitta” capre ad agenzie cittadine, scuole e clienti privati per ripulire pendii e terreni di difficile accesso. L’azienda ha 700 capre e recentemente ha dovuto espandere la propria mandria per stare al passo con la domanda.

La California è stata l’epicentro della lotta agli incendi, che sono diventati più frequenti, più distruttivi e più grandi, dal 1980.
Nel 2021, la California ha dovuto affrontare condizioni di incendio “senza precedenti”, secondo CalFire (Dipartimento delle foreste e della protezione antincendio della California, l’agenzia antincendio dello stato), con un solo incendio che ha bruciato più di 960.000 acri (3.885 km quadrati).
Quest’anno agosto è stato più fresco e umido della media della California. Tuttavia, più di un quarto di milione di acri sono bruciati e quattro persone sono morte. Condizioni più calde e secche dovute al cambiamento climatico sono fattori chiave nell’aumento del rischio e della gravità degli incendi, come mostra la ricerca.

Ma ci sono anche studi che suggeriscono che la gestione del territorio può svolgere un ruolo importante, poiché l’accumulo di alberi morti e arbusti secchi crea combustibile pericoloso che può portare a grandi e gravi incendi. I gestori del territorio tradizionalmente si affidavano agli erbicidi e al lavoro manuale per sfoltire i cespugli e ridurre il combustibile secco, ma le agenzie e i funzionari comunali stanno anche sperimentando altri metodi, potenzialmente più sostenibili ed economici, come l’uso delle capre.

A differenza di altri ungulati, le capre hanno bocche strette e profonde che consentono loro di raccogliere selettivamente arbusti legnosi. Stanno sulle zampe posteriori per pascolare a un’altezza media di 2 metri e hanno lingue e labbra abili. “Hanno anche la capacità di disintossicare i composti e quindi possono mangiare piante velenose”, aggiunge Karen Launchbaugh, professoressa di ecologia presso l’Università di Idaho.
Le capre hanno appetiti insaziabili e divorano erbacce, cespugli, foglie basse e cespugli secchi, che sono tutti combustibile per gli incendi.
Le linee guida di preparazione agli incendi della California impongono ai residenti di rimuovere tutta la vegetazione morta e di falciare l’erba fino a 10 cm: tutto ciò che una capra farebbe in modo naturale, con entusiasmo e senza che gli venga ricordato. Inoltre, le capre pascolano imperturbabili in temperature a tre cifre [100°F/37,7°C e oltre] e non hanno problemi a scalare ripidi pendii montuosi che possono essere di difficile accesso per i lavoratori.
A Glendale, una città nella contea di Los Angeles, 300 capre sono al lavoro sulle creste del monte Verdugo, ripulendo 14 acri (5,6 ettari) nell’arco di due settimane. La città è classificata come zona a “rischio di incendio molto elevato”. Per ridurre il rischio, Patty Mundo, ispettore della gestione della vegetazione dei vigili del fuoco di Glendale, utilizza le capre di Choi dal 2018. Il loro scopo è quello di creare una zona cuscinetto tra le case e gli spazi aperti di terreno, quindi in caso di incendio, rallenterebbe le fiamme o, si spera, le fermerebbe completamente. Avere una zona cuscinetto aiuta a proteggere le case dagli incendi, un aspetto fondamentale in uno stato in cui più di 60.000 comunità sono a rischio di incendi.
Usare le capre per ripulire la terra è una pratica secolare in paesi europei come Italia, Grecia e Spagna. Uno studio sull’efficacia del pascolo caprino nel Mediterraneo nel prevenire gli incendi ha scoperto che è “probabilmente la tecnica ecologicamente più valida per creare discontinuità nei combustibili, principalmente nello strato arbustivo, e interrompere le scale di combustibile”.
Uno studio sull’uso delle capre nella foresta ha rilevato che gli animali hanno avuto un “impatto significativo” riducendo la copertura vegetale: una riduzione dell’87% della copertura e una riduzione del 92% in altezza.
Le capre non devono essere l’unico modo per gestire il paesaggio, ma l’utilizzo della fauna selvatica in questo modo “dovrebbe far parte degli strumenti quando si lotta contro gli incendi”, aggiunge Launchbaugh.
Launchbaugh evidenzia anche i costi per tutto l’anno, sottolineando che le capre non possono essere semplicemente conservate in un capannone fino a quando non saranno necessarie nella stagione successiva. “Hai bisogno dell’infrastruttura di viaggio per trasportarle in giro, ed è una competenza sapere come gestire gli animali, quindi hai bisogno di un pastore esperto”, dice. Anche il tipo di terreno è qualcosa che deve essere preso in considerazione. Nel Great Basin, dove Launchbaugh ha condotto la maggior parte delle sue ricerche, il problema principale è l’erba alta, quindi usano le mucche invece delle capre, poiché le mucche sono più efficienti nel mantenere l’erba corta. Le capre non sono nemmeno in grado di distinguere tra specie autoctone e non autoctone e mangeranno arbusti autoctoni desiderabili così come specie invasive e non autoctone.

tratto da https://www.bbc.com/future/article/20230922-these-la-goats-help-stop-wildfires

tradotto da Lorenza Bettini


0 0 voti
Valutazione Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Condividi questo Articolo