Economia
Equilibrata

Un sistema completo in grado di rispondere in modo efficace e razionale ai bisogni del pianeta e di tutti i suoi abitanti.

Ricerca

Contatti

Via Poit, 8
Salorno (BZ)
info@economiaequilibrata.it
00 (123) 456 78 90

Seguici

Costruire economie forestali sostenibili come alternative al petrolio, all’estrazione mineraria e al disboscamento

Costruire economie forestali sostenibili come alternative al petrolio, all’estrazione mineraria e al disboscamento

Il programma Economie forestali della Fundación Pachamama è stato lanciato nel 2019 e sostiene progetti di bioimprenditorialità e rigenerazione nella regione delle sorgenti sacre dell’Amazzonia ecuadoriana e peruviana.

Questi progetti innovativi generano reddito per le comunità nella foresta pluviale che altrimenti potrebbero cercare entrate dalle industrie petrolifere, minerarie e del legname che cercano di infiltrarsi nella regione. Il programma cerca soluzioni basate sull’uso sostenibile delle risorse forestali che siano anche economicamente valide per lo sviluppo della comunità.

CRESCITA DEL PROGRAMMA ECONOMIE FORESTALI

Nel 2022, il programma Forest Economies ha sostenuto quasi 40 iniziative nel campo della cosmesi naturale, delle bevande, degli alimenti trasformati e dell’artigianato, fornendo loro spazi di formazione e marketing.

Per il programma, è stato un anno di crescita e apprendimento. Soprattutto, abbiamo visto il potenziale della bioeconomia come alternativa sostenibile e come può aiutare a:

– nobilitare la vita dei popoli amazzonici
– contribuire allo sradicamento della povertà e porre fine alla crisi climatica
– e rafforzare i diritti economici di uomini e donne.

IL PROGETTO CHAKRA
Il progetto Chakra è stato lanciato all’inizio del 2022. Questo progetto sostiene l’imprenditorialità incoraggiando le comunità della foresta pluviale a coltivare raccolti economicamente sostenibili nei loro orti familiari, chiamati chakra nella lingua Achuar.

Fundación Pachamama ha collaborato con 65 comunità indigene dell’Amazzonia ecuadoriana per coltivare e distribuire colture come macambo, cacao silvestre, camu camu, cannella amazzonica, sangre de drago, zenzero, banano, yuca, vaniglia, morete e altro ancora.

Nell’ottobre 2022, Chakra Fest è stato lanciato come evento che promuove e rafforza nuove imprenditorialità in Amazzonia che hanno come principi: assenza di deforestazione, commercio equo, parità di genere e protezione della biodiversità. All’interno di questo evento è stato anche lanciato il Primo Congresso Gastronomico Amazzonico per promuovere il consumo dei prodotti amazzonici e la protezione e la conservazione della foresta che li fornisce.

Il progetto Chakra si concentra principalmente sulla coltivazione di due colture: vaniglia e morete.

MORETE
Il morete è un frutto originario della palma che non è stato ancora introdotto nei mercati locali. Contiene più vitamina A delle carote, più vitamina E dell’avocado ed è ricco di proteine, grassi e carboidrati. È stato stretto un accordo con un’azienda di bevande peruviana. Parte dell’accordo prevede di lasciare metà della frutta sugli alberi in modo che gli uccelli e le scimmie locali possano continuare a mangiare dagli alberi.

VANIGLIA
La vaniglia è un’orchidea originaria dell’Amazzonia e si trova ancora allo stato selvatico nella foresta pluviale. La Fundación Pachamama ha esplorato la vaniglia come potenziale catena di valore nella regione delle Sacre Sorgenti dal 2019. Hanno creato una fattoria pilota per sperimentare diverse varietà di vaniglia per vedere quale sarebbe la migliore varietà da coltivare nelle comunità indigene pur essendo commerciabile. Ora, la ricerca si sta concentrando su come elaborare i baccelli di vaniglia nella foresta pluviale e su come collaborare con il settore privato per distribuirli.

IL FUTURO DELLE ECONOMIE FORESTALI

La Fundación Pachamama e le comunità indigene locali mirano a far crescere le dimensioni e l’impatto del programma Forest Economies in modo che generi entrate sostanziali e diversificate in tutta la regione delle Sacre Sorgenti. Le comunità locali avranno la sicurezza economica per continuare ad agire come amministratori della foresta e i programmi Forest Economies saranno visti come una strategia importante e replicabile di protezione forestale.

La Fundación Pachamama prevede di costruire un centro regionale per le economie forestali in cui le comunità locali possano avere accesso a orientamento, formazione e capacità di gestione per i loro progetti e connettersi con potenziali fonti di finanziamento.

La formazione e la condivisione delle informazioni sono fondamentali affinché il programma Forest Economies cresca e si estenda nei remoti territori indigeni della regione delle Sacre Sorgenti. Il centro sarà come creare una “Camera di Commercio” per questa regione. L’obiettivo è che il centro sia pienamente operativo entro la fine del 2024 e cresca successivamente in termini di portata e impatto.

Tratto da:https://news.pachamama.org/building-sustainable-forest-economies-as-alternatives-to-oil-mining-and-logging

Traduzione a cura di Lorenza Bettini


0 0 voti
Valutazione Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Condividi questo Articolo