Economia
Equilibrata

Un sistema completo in grado di rispondere in modo efficace e razionale ai bisogni del pianeta e di tutti i suoi abitanti.

Ricerca

Contatti

Via Poit, 8
Salorno (BZ)
info@economiaequilibrata.it
00 (123) 456 78 90

Seguici

La Produzione di Alluminio in Norvegia ha nel mondo il più basso impatto di immissione di carbonio

La Produzione di Alluminio in Norvegia ha nel mondo il più basso impatto di immissione di carbonio

All’Interno del fiordo di Lyse, sulla costa sud-ovest della Norvegia, la pioggia battente è la principale fonte di energia pulita. La larga gola del fiordo ha pareti di roccia ripide, talvolta sporgenti da entrambi i lati.
In questo spettacolare paesaggio, un’industria ultramoderna iha fatto sì che la Norvegia diventasse una tra le nazioni più importanti nel mondo per la produzione dell’alluminio più leggero.
L’alluminio è usato nella produzione di macchine elettriche e spesso viene riciclato, rendendo così la produzione ancora più sostenibile.
Da più di 100 anni la Norvegia ha costruito industrie utilizzando energia idroelettrica e questo ha segnato anche l’inizio della modernizzazione del paese.
Oggi che è fondamentale, per fermare il cambiamento climatico, ridurre le emissioni, la Norvegia presenta un grande vantaggio: un’intera industria alimentata da energia rinnovabile e pulita.
Grazie all’accesso in natura ad un’energia rinnovabile, la Norvegia è diventata una super potenza per quanto riguarda l’alluminio. Secondo la Norsk Hydro, produttrice di alluminio parzialmente statale, il 40 % di quanto viene usato in Europa è loro.
La compagnia afferma che l‘allumino è un importante componente per rendere il mondo più “verde”, perché oltre ad avere una bassa emissione di carbonio in fase di produzione, il prodotto è anche più leggero. “Per una macchina elettrica questo significherà un aumento nella gamma senza avere aumento dei consumi. Noi produciamo alluminio con solo un quarto dell’impronta ambientale della media mondiale”, afferma Ingrid Guddal, manager della Hydro Katmoy , che dal 1990 ha ridotto del 55% le emissioni di carbonio grazie all’energia idraulica.
“Lavoriamo anche utilizzando altre strategie, come usare alluminio riciclato e questo vuol dire ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.”

RICICLAGGIO DELL’ALLUMINIO NEL MONDO
Accanto a vetro e rame l’alluminio è il materiale più facile da riciclare. Secondo la Aluminium Association, circa il 75% dell’alluminio finora prodotto, è tuttora in uso.
Le quote di alluminio riciclato nel mondo, sono in constante crescita.
I paesi con maggiore capacità di riciclaggio di alluminio sono il Giappone, che però è passato da un 90% nel 2006 ad un 77% nel 2015, e il Brasile con 98.4% nel 2014.
Se i produttori e i consumatori di alluminio trovassero un modo per riciclare le lattine di soda e altri scarti che ad oggi non vengono mai recuperati, entrambi si troverebbero nella stessa giusta direzione di diminuire l’impatto ambientale dell’alluminio.

 

Tratto da: 

Aluminum Produced in Norway Has the World’s Lowest Carbon Footprint

 


0 0 voti
Valutazione Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Condividi questo Articolo