Economia
Equilibrata

Un sistema completo in grado di rispondere in modo efficace e razionale ai bisogni del pianeta e di tutti i suoi abitanti.

Ricerca

Contatti

Via Poit, 8
Salorno (BZ)
info@economiaequilibrata.it
00 (123) 456 78 90

Seguici

PROUT e la parola che inizia con la „S”

PROUT e la parola che inizia con la „S”

Prout è una forma di socialismo?

Socialismo dal volto spirituale?

Oppure è qualcosa di completamente diverso?

Chiunque critichi gli eccessi del capitalismo e proponga un’alternativa potrebbe essere, giustamente o ingiustamente, etichettato come “socialista”.
Il socialismo si riferisce a una varietà di teorie economiche e politiche in cui le maggiori idee si contrappongono al capitalismo opponendosi alla proprietà privata, alle relazioni competitive e ai mercati liberi e sfrenati.
Le radici del socialismo risalgono agli ideali proclamati nella Rivoluzione francese del 1789, seguiti mezzo secolo dopo da Karl Marx e Friedrich Engels, che invocavano lo scontro dialettico tra classi, la rivoluzione violenta e il possibile controllo dei mezzi di produzione da parte dei lavoratori. Erano bravi a diagnosticare i problemi del capitalismo, ma meno agili nelle loro soluzioni, in particolare nel campo dell’equa distribuzione della ricchezza e nel fornire alle persone incentivi al lavoro. Possiamo vedere il fallimento di molte delle idee di Marx nella Russia sovietica. Nessuno ammira Stalin e l’immensa perdita di vite umane che accompagnò quell’esperimento comunista. Gli anticomunisti spesso abbracciano il capitalismo perché non vedono alternative. Ma essere anti-qualcosa non significa necessariamente trovare la soluzione “all’opposto”.
D’altra parte, quando si trattava di difendere i diritti dei poveri e degli oppressi, molti socialisti nel corso del XX secolo erano generalmente in prima linea. Se si guarda ai movimenti per i diritti umani e alla resistenza contro l’oppressione, i socialisti si sono spesso battuti per la giustizia. Nella guerra civile spagnola i socialisti combatterono il fascismo. In tutta l’America Latina hanno spesso lavorato per un reale cambiamento sociale. Anche negli Stati Uniti i socialisti hanno contribuito a introdurre riforme nella società, come migliori condizioni di lavoro, una migliore retribuzione, la giornata lavorativa di otto ore, ecc. La pratica del socialismo si è evoluta nel corso degli anni. Possiamo dire che il socialismo si è ramificato dal modello sovietico di comunismo e si è sviluppato in quella che viene spesso chiamata “la nuova sinistra”, critica nei confronti dell’ortodossia di stile sovietico. Molte delle economie dell’Europa occidentale, e in particolare della Scandinavia, ad esempio, offrono molti benefici “socialdemocratici” ai propri cittadini – assistenza sanitaria gratuita, istruzione, ecc. – senza il fervore rivoluzionario, fungendo da modelli ibridi di socialismo (anche se non tutti sono d’accordo sul fatto che questo sia socialismo.)
Ma è necessario che l’economia abbia una struttura socialista per risolvere i problemi del capitalismo?

Non c’è un’altra possibilità?

Il Prout offre un’alternativa proponendo un’economia a tre livelli, con un approccio orientato al mercato, anche se su scala limitata:
-Sostiene la proprietà privata solo delle piccole imprese;
-Propone la creazione di cooperative tra le imprese di medie e grandi dimensioni per lavorare in modo più equo;
-Propone che le grandi industrie strategiche, industrie“chiave” dell’economia, come l’energia l’acciaio, ecc…, siano di proprietà statale per essere meglio supervisionate come servizi pubblici.
La piccola proprietà e le cooperative possono lavorare insieme per stimolare l’innovazione e dare potere a un maggior numero di lavoratori, in un quadro di equità e democrazia.
Una caratteristica distintiva del Prout è che l’intero quadro viene organizzato in modo decentralizzato, concentrandosi sul processo decisionale locale, sulla pianificazione locale e sulla conservazione locale della ricchezza. Inoltre dà anche priorità all’incentivazione del lavoro, cosa non sempre considerata nelle economie marxiste.
Un’altra grande differenza tra Prout e il marxismo è che il Prout non considera gli esseri umani semplicemente come entità materiali. Riconosce una dimensione spirituale. Le persone possono crescere e connettersi con un regno trascendente. L’amore è una qualità che gioca un ruolo cruciale nelle faccende umane. Il pieno utilizzo del potenziale umano è un punto importante ed il Prout ritiene che l’economia dovrebbe essere strutturata in modo da concedere alle persone tempo per attività più sottili e creative. Il Prout è anche profondamente ecologico, riconoscendo che gli esseri umani, le piante e gli animali sono parte di una rete interconnessa dell’essere, e quindi dedito alla protezione di tutti gli aspetti della natura.
Queste dimensioni più profonde della vita non sono necessariamente riconosciute né nel capitalismo né nel socialismo. La motivazione del profitto propria del capitalismo spinge le persone a perseguire l’accumulo di ricchezza trascurando le loro anime. Sebbene Marx non si sia mai opposto alla spiritualità, molti dei suoi seguaci erano sprezzanti nei confronti di qualsiasi tipo di aspetto non materiale della vita, specialmente nei modelli comunisti sovietico e cinese. Forse è stata quest’orientamento al materiale che ha permesso a questi marxisti di arrivare a tali estremi nel giustificare i propri mezzi.
Il Prout prende in prestito un po’ di ciò che funziona dai modelli economici esistenti e rifiuta ciò che si è dimostrato sfruttatore, disumano, distruttivo o che semplicemente non funziona. Ma in realtà il Prout è qualcosa di completamente nuovo: rappresenta una terza cosa, in un terzo spazio, un’alternativa sia al capitalismo che al comunismo e a molti aspetti del socialismo. Questo terzo spazio è uno spazio di possibilità etiche, ecologiche, cooperative, democratiche e persino spirituali.
Il Prout è l’alternativa razionale che stavamo aspettando.

Articolo di Andy Douglas

Tratto da https://prout.info/prout-and-the-s-word/

Traduzione e sintesi a cura di Loredana Burdese


0 0 voti
Valutazione Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Condividi questo Articolo