Economia
Equilibrata

Un sistema completo in grado di rispondere in modo efficace e razionale ai bisogni del pianeta e di tutti i suoi abitanti.

Ricerca

Contatti

Via Poit, 8
Salorno (BZ)
info@economiaequilibrata.it
00 (123) 456 78 90

Seguici

L’imperativo del 2022: Lasciar andare il nostro passato per far nascere il nostro futuro

L’imperativo del 2022: Lasciar andare il nostro passato per far nascere il nostro futuro

Le prospettive non sono rosee, in questo decennio rischiamo di determinare danni irreversibili al pianeta tali da non permettere neanche la nostra sopravvivenza.

La vita è un’impresa fondamentalmente cooperativa che dipende da diverse comunità di esseri viventi che si auto-organizzano per creare e mantenere le condizioni essenziali alla loro esistenza individuale e reciproca.
Il nostro benessere dipende, a sua volta, da quello della Terra.

Gli esseri umani sono capaci di modellare il proprio futuro e quello del proprio pianeta, ma questa capacità può diventare una minaccia esistenziale per essi stessi e per tutta la comunità vivente.
Sono le false assunzioni su cosa e chi siamo che hanno portato a scelte collettive profondamente sbagliate.

Dobbiamo domandarci come sarebbe una civiltà veramente civilizzata e centrata sulla vita, e cosa è necessario per farla nascere.

Una civiltà ecologica differirà drammaticamente dal nostro mondo attuale che pone la sua attenzione alla massimizzazione della crescita dei beni finanziari individuali e aziendali.

Questa è la sfida creativa più complessa che la specie umana abbia mai affrontato. Molte cose devono cambiare se vogliamo avere un futuro sostenibile.

La discussione deve essere pubblica e globale. Il successo dipende dal potere delle persone unite da una visione convincente di un futuro possibile che sia fedele al nostro amore per tutta la vita, non solo la nostra.

Quello che vogliamo è un mondo senza guerra, dove i conflitti vengano risolti pacificamente e il potere sia condiviso all’interno e tra comunità locali autosufficienti a livello bioregionale, e la maggior parte delle decisioni prese localmente attraverso processi radicalmente democratici.

Abbiamo bisogno di cambiamenti che riducano l’impatto ambientale aumentando il benessere delle persone e della Terra.
Discutere di questo, nel 2022, ci porterà verso una visione condivisa del futuro, e verso una maggiore prospettiva di successo nel raggiungere il cambiamento di rotta dell’umanità entro il 2030.

Tratto da:

The Ecological Civilization only way forward


0 0 voti
Valutazione Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Condividi questo Articolo